Successo a Bologna per il primo incontro aperto di Volley Futuro

BOLOGNA, 21 GIUGNO – Buona la prima. Il gruppo di lavoro di Volley Futuro ha chiuso con grande soddisfazione l’incontro dedicato ad idee e pensieri per migliorare il mondo della pallavolo. Sede dell’evento è stata la Sala One dell’Hotel Abitalia di via Masini a Bologna, location che ha visto momenti di confronto e condivisione costruttiva tra i partecipanti.

A dare il benvenuto alla platea è stato il presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari, che ha poi focalizzato l’attenzione sulla necessità di creare delle basi su cui costruire il futuro del volley partendo da un programma che si prefigga degli obiettivi a medio e lungo termine. Il focus, secondo il numero uno del Vero Volley, potrebbe essere l’attenzione sul marketing della strategia, supportata da un’adeguata organizzazione.

E’ seguito l’intervento dell’avvocato Cristiano Novazio, incentrato su come poter migliorare il sistema elettorale, al momento fondato sulle deleghe interne ed esterne, per garantire la massima partecipazione di chi non può essere presente attraverso un voto maggiormente elettronico, che consentirebbe a tutti di partecipare: una vera espressione della volontà assembleare.

La parola è andata poi a Marco Bergonzi, che ha parlato delle attività svolte dal gruppo di Volley Futuro in questi primi 100 giorni e dai prossimi obiettivi di raggiungere, per continuare a far valere il 47% del movimento che ha dato fiducia ai fondatori di “Volley Futuro”. Infine è stata la volta di Giusi Cenedese, che ha moderato i numerosi e partecipi interventi della platea, formata da esponenti delle società e di alcuni comitati territoriali federali, che hanno portato testimonianze, esperienze e idee per costruire insieme il futuro della pallavolo.

La conclusione della conferenza è stata affidata a Giancarlo Formentin che, oltre a ringraziare i presenti, ha sottolineato l’importanza di una visione nuova del movimento.

Il prossimo appuntamento è fissato in autunno a Roma, con il convegno “Sport e Territorio”.