Chi vince deve governare, chi perde deve vigilare.
Siamo soddisfatti che Bruno Cattaneo possa governare con tutta la sua squadra e speriamo che alcuni componenti mettano più impegno in Consiglio Federale di quello profuso in campagna elettorale e nell’Assemblea di Rimini (non sarà difficile).

Per il 47% che ci ha votato, continueremo a vigilare con un programma di incontri regolari tra di noi.
Vigileremo sulle attività del Consiglio Federale, sulle presenze e sulle attività dei consiglieri e sugli obiettivi che Bruno Cattaneo e la sua squadra hanno presentato in Assemblea.

Ci aspettiamo, quindi, in questo mandato, la legge con testo unico sullo sport dilettantistico, la fine delle vessazioni dell’Agenzia delle Entrate, il risultato delle rivendicazioni sul piano internazionale, un maggiore reperimento di risorse, la valorizzazione della nostra attività attraverso un piano di marketing e comunicazione, meno burocrazia sugli impianti e una strategia per affrontare gli aspetti gestionali e giuridici.

Riguardo alle modalità concrete con cui queste tematiche verranno attuate non vi é specifica, ma speriamo che questa sia solo una dimenticanza e che il nuovo Presidente e il suo Consiglio Federale abbiano già in mente cosa fare praticamente per attuare il loro programma.

A tutti coloro che hanno votato per il nostro programma possiamo dire che noi saremo qui per dare voce ai nostri principi che ci fanno credere nello sport del futuro, con passione, competenza, impegno e managerialità.

Il sito VOLLEYFUTURO vi terrà informati sugli accadimenti federali, ma soprattuto sarà un luogo di segnalazioni, di comunicazioni, di scambi di idee e di innovazione.