L’Europa a sostegno delle attività sportive

Sport
Le attività Erasmus+ nel campo dello sport mirano a sostenere le azioni che aumentano la capacità e la professionalità, migliorano le competenze di gestione, e aumentano la qualità della realizzazione dei progetti UE, così come la creazione di collegamenti tra le organizzazioni del settore dello sport.

In particolare, tali attività devono mirare a:
– affrontare le minacce transfrontaliere per l’integrità dello sport
– promuovere e sostenere la buona governance nello sport e le carriere parallele degli atleti
– promuovere attività di volontariato, l’inclusione sociale e le pari opportunità nello sport
– aumentare la consapevolezza dei benefici dell’attività fisica per la salute
– aumentare la partecipazione nello sport.

Il programma finanzia partenariati di collaborazione ed eventi sportivi senza scopo di lucro, e sostiene le azioni che mirano a rafforzare i dati per la definizione delle politiche e promuovere il dialogo con i soggetti interessati.

Le azioni nel settore dello sport sosterranno:
partenariati di collaborazione, allo scopo di promuovere l’integrità dello sport (misure di contrasto al doping, alle partite truccate, protezione di minori), sostenere approcci innovativi per l’attuazione dei principi dell’UE sulla buona governance nello sport, delle strategie dell’UE nelle aree dell’inclusione sociale e delle pari opportunità, incoraggiare la partecipazione allo sport e l’attività fisica (sostenendo l’attuazione degli orientamenti dell’UE in materia di attività fisica, il volontariato, l’occupazione nel settore dello sport, nonché l’istruzione e la formazione in ambito sportivo) e sostenere l’attuazione degli orientamenti dell’UE sulla duplice carriera degli atleti. Questi partenariati
includono anche piccole partnership collaborative (Small Cooperative Partnerships, SCP), tese a favorire l’inclusione sociale e le pari opportunità nello sport, promuovere sport e giochi europei tradizionali, sostenere la mobilità di volontari, allenatori, dirigenti e personale delle organizzazioni sportive senza scopo di lucro e proteggere gli atleti, soprattutto i più giovani, dai rischi per la salute e la sicurezza migliorando le condizioni in cui si svolgono gli allenamenti e le competizioni.

eventi sportivi europei senza scopo di lucro, concedendo sovvenzioni alle organizzazioni individuali che devono preparare, organizzare e dare seguito a un certo evento. Le attività coinvolte includeranno l’organizzazione delle attività di formazione per gli atleti e i volontari nel periodo che precede l’evento, le cerimonie di apertura e di chiusura, le competizioni, le attività collaterali all’evento sportivo (conferenze, seminari), nonché l’attuazione delle attività rimanenti, come le valutazioni o il follow-up; o rafforzamento della base di conoscenze comprovate per la definizione di politiche attraverso studi, raccolta di dati, sondaggi, reti, conferenze e seminari che diffondono le buone pratiche provenienti dai paesi aderenti al Programma e dalle organizzazioni sportive e rinforzano le reti a livello dell’UE in modo che i membri nazionali di quelle reti beneficino delle sinergie e degli scambi con i loro partner;
dialogo con le parti interessate europee, principalmente il Forum annuale dell’UE sullo sport eil sostegno alle iniziative della presidenza riguardanti lo sport organizzate dagli Stati membri dell’UE che esercitano il semestre di presidenza dell’UE. Per assicurare un dialogo ottimale con le parti interessate nel settore dello sport, a seconda dei casi possono essere organizzate altre riunioni e seminari ad hoc pertinenti;

Le azioni nel settore dello sport sono incentrate principalmente sugli sport di base.

 

A livello sistemico le azioni in questo settore dovrebbero contribuire allo sviluppo della dimensione europea nello sport; in un’ottica individuale i progetti sostenuti da Erasmus+ devono condurre all’aumento dei livelli di partecipazione allo sport e alla promozione dell’attività fisica.

Per tutte le azioni del settore sport la candidatura è gestita direttamente dall’EACEA, Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura.

In Italia l’organismo di contatto per tutte le informazioni su Erasmsus+ Sport è l’Ufficio per lo sport, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Vai alla PAGINA INFORMATIVA ERASMUS+ SPORT

SCADENZA: 6 APRILE 2017 ORE 12,00